Info

A proposito di Zanzibar

Zanzibar è un arcipelago composto dall’isola di Zanzibar, Pemba e altre numerose isolette. Si trova nel’Oceano Indiano a circa 25000 miglia dalla costa della Tanzania e 6 a sud dell’equatore. L’isola di Zanzibar (conosciuta localmente come Unguja) è lunga 60000 miglia e larga 20000 miglia, per un totale di 650 miglia quadrate. E’ caratterizzata da bellissime spiagge bianche con barriere coralline e la magica città di Stone Town, ricca di storia è l’unica città antica funzionante nell’Est Africa.

Fauna

Non ci sono grandi animali selvatici a Zanzibar e le aree verdi come la foresta di Jozani sono abitate da scimmie, piccole antilopi e da piccoli maiali selvatici chiamati Potamocheri. Si possono trovare anche varie specie di manguste. Ampia è la varietà degli uccelli e delle farfalle nelle zone rurali. La barriera corallina che circonda la costa orientale è abitata da una variopinta fauna marina, che rende questa parte dell’isola un’attrazione per gli amanti di snorkeling e diving.

Persone, lingua e religione

La popolazione zanzibarina è un mix incredibile di etnie diverse, dovuto alla sua vivace storia coloniale. L’Islam è la religione predominante e praticata dalla maggior parte degli abitanti, anche se esistono delle minoranze cristiane e induiste. La popolazione è stimata sui 800.000 abitanti, dei quali 100.000 abitano nella città. La lingua parlata è lo Swahili (conosciuto localmente come kiswahili), ampiamente parlato nell’East Africa. Si dice che la lingua pura sia parlata proprio a Zanzibar, in quanto è nata qui.

Festival e cultura

L’evento più famoso di Zanzibar è il Festival Internazionale del Film, noto anche come il Festival dei Paesi Dhow. Ogni anno nel mese di Luglio, questo evento mette in luce il meglio della scena artistica della costa, inclusa la musica tipica zanzibarina, detta Taarab.

Governo

Zanzibar è un’isola appartenente alla Repubblica Unita della Tanzania; ha un suo governo semi-autonomo composto da un Consiglio Rivoluzionario e dalla Camera dei Rappresentanti, , governato dal Presidente Amani Karume. La Commissione per il Turismo di Zanzibar invece, è l’ente governativo responsabile della promozione del turistico dell’isola.

Economia

La pesca e l’agricoltura sono le principali attività economiche della popolazione locale. Zanzibar è stata la più grande produttrice nel mondo di chiodi di garofano e la sua economia era basata sui proventi derivati dal commercio di questa spezia. Nonostante i chiodi di garofano siano ancora uno dei principali prodotti esportati assieme al cocco e ad altre spezie, il turismo è la prima risorsa dell’isola, che vede ogni anno numerosi di visitatori, circa 100.000; tuttavia è ancora in fase di sviluppo e relativamente sfruttato se paragonato alle potenzialità dell’isola e alla richiesta del mercato. L’Associazione Investitori del Turismo di Zanzibar, la ZATI, si occupa del settore privato.